Yvan Beltrame
Yvan Beltrame

scuola genovese e chansonniers

La luce e il cielo in una stanza (1968/69) - olio su tela - 52 x 68 

Figure in movimento: il cielo in una stanza (anni '70) - olio su tela - 60 x 80

Il cielo in una stanza

 

Quando sei qui con me 
questa stanza non ha più pareti ma alberi, 
alberi infiniti quando sei qui vicino a me 
questo soffitto viola no, non esiste più. 
Io vedo il cielo sopra noi che restiamo qui abbandonati 
come se non ci fosse più niente, più niente al mondo. 

Suona un'armonica mi sembra un organo 
che vibra per te e per me su nell'immensità del cielo. 
Per te, per me: nel cielo. 

 

Gino Paoli (1960)

Il nostro concerto (1968) - olio su tela - 56 x 45

Il nostro concerto

Ovunque sei, se ascolterai
accanto a te mi troverai.
Vedrai lo sguardo che per me parlò
e la mia mano che la tua cercò.
Ovunque sei, se ascolterai
accanto a te mi rivedrai
e troverai un po' di me
in un concerto dedicato a te.
( ...)
Ovunque sei... ovunque sei...
dove sarai... mi troverai vicino...
Ovunque sei... (ovunque tu sarai)
Ovunque sei...(ovunque adesso sei)
Dove sarai... mi troverai vicino a te.

 

Umberto Bindi (1960)

 

 

 

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Serenella Minto